Free horror Kindle books for 07 Aug 17

Soul Mate

by William Massa

A CHILLING SUPERNATURAL THRILLER.

Not everyone you meet online is who they claim to be…

Dating apps. A great way to connect in a wired, increasingly busy world, but do you really know who hides behind the smiling pictures? The flirtatious text messages? What if the person on the other end of the dating profile isn’t quite what they appear to be…

Mark found her photo on a popular dating site. Her name was Akasha, and she was beautiful. Seductive. Irresistible. She wrote that she was looking for friendship. Love. A real connection.� 

But Akasha is concealing a terrifying secret…

“FATAL ATTRACTION meets THE RING.” — Amazon Reviewer

“Very spooky novella. Original idea and some creepy moments.” — Mark Lukens – author of “Ancient Enemy”

* Soul Mate is a new edition of Match: A Supernatural Thriller. *



LA BOLLA DELL’INFINITO: Una storia medianica, dove lo spiritismo non è il fantastico bensì è il normale quotidiano di una bambina. L’aldilà che si svela … di amore per la vita. (Italian Edition)

by Cristian Colantuono

Questo romanzo fa parte della Collana “GLI ACERBI” di Cristian Colantuono. Cosa sono “GLI ACERBI?” Sono tutti qui testi che ho scritto tanti anni fa e che so essere più immaturi della scrittura che potrei sviluppare adesso. Diciamo che con il romanzo LA GRAZIA NEL CUORE esco dall’immaturità – è solo un mio parere -. Quindi possiamo considerare come acerbi tutti i testi che ho scritto fino al 2016.

Qui parliamo di un periodo in cui studiavo temi esoterici, spirituali. Anche medianità e spiritismo a livello “teorico”. Ho voluto inserire dei temi cari a tante persone che cercano l’Assoluto nel quotidiano. All’epoca – circa 20 anni fa – lo ritenevo importante. Consideravo che la ricerca di tipo “extra” fosse fondamentale per trovare un “senso” alla vita. Poi però dopo una “presunta” conversione avvenuta a Medjugorje ho “compreso” che le tematiche di questo romanzo sono PERICOLOSE. Però se lo sto pubblicando è perché ho deciso di non rinnegare il passato. Nemmeno se può creare confusione. C’è sempre modo poi di dialogare e trovare un comune senso di appartenenza senza escludere chi invece è contrario alle nostre idee. Per ciò penso sia auspicabile che tutti coloro che hanno a cuore e studiano le tematiche indicate leggano il romanzo, se vogliano farmi pure una recensione poi magari si apre un dialogo fruttuoso sul perché ora io sia ASSOLUTAMENTE CONTRARIO a qualunque tipo di contattismo. L’ignoto lo dice la parola stessa è ignoto e l’uomo che vuole svelarlo rischia di bruciarsi. Mettersi a voler scoprire l’invisibile può essere il primo passo per poi finire diritti diritti dentro una setta che cercherà di non farti più uscire dalle sue grinfie. La letteratura può anche avere uno scopo “educativo” nonostante usi proprio gli argomenti di cui l’autore ha rinnegato egli stesso la “bontà spirituale”. Insomma ho meditato a lungo se pubblicare o meno questo romanzo in particolare. Vuoi per la paura che sia acerbo stilisticamente come del resto già indicato. Vuoi perché potrebbe rendere curioso il lettore verso certe tematiche pericolose. Secondo me almeno. Magari sto esagerando ma spero di far comprendere quello che intendo. Molte persone non si rendono conto di quello a cui vanno incontro. O meglio pensano ASSOLUTAMENTE di essere nel giusto e non si capacitano di essere magari in reale pericolo. Sono come affascinati da tutto ciò che è “esoterico” o “exoterico” che dir si voglia. Le distinzioni sono sempre tante. Nelle tematiche spirituali spesso ho notato che quanto un termine viene usato male o non si diffonde come “fenomeno” presunto paranormale poi gli addetti ai lavori creano un nuovo termine di paragone: un neologismo per riuscire a carpire nelle proprie grinfie altre persone. Vendergli libri, proporre saggi, proporre incontri, seminari… inizialmente in forma gratuita poi sempre più onerosi gli accessi. Come mai si va quasi sempre direttamente o indirettamente a parare nell’aspetto economico? altre volte pare che il “santone” di turno non voglia nulla… ma magari vuole essere pagato in natura e all’ora s’inventa tecnicismi o filosofie che rimandano alla naturalità del corpo e alla sua importanza di usarlo a piacimento. Senza condizionamenti esterni. Si viene condizionati per liberarsi dai condizionamenti che paiono essere coercitivi per la libertà. Non rendendosi poi più conto che tale presunta libertà è una gabbia con delle maglie ancora più strette… Gabbia “virtuale” che ci tiene legati sempre più al paradosso: “mi ribello, sono libero!”.
Cari amici,
questa è una lungua descrizione non per catturare la vostra attenzione bensì per catturare la vostra fiducia. Catturarla nel senso di aprire un dialogo costruttivo per entrambe le parti. Se sono ora contrario a tali sperimentazioni spirituali ho fatto male a pubblicare questo romanzo? o il fine giustifica il mezzo “intellettuale”?
Siete consapevoli di quello che vi propongo? O state già a “priori” pensando che io voglia limitare la vostra libertà di azione spirituale?



Herd

by Peter Shaw

Peter Shaw has done it again!

The world is bleak. Humans are being devoured by swarms of prehistoric-sized bugs. Mara and her son, Ronald, survive the only way anyone canâ??clinging to a mass of other survivors, tricking the bugs into thinking that their “herd” is one large lifeform. Their only hope is to keep contact with the herd. A break in contact means certain death.

As the herd traverses country roads and highways, hoping to make its way north to colder temperatures, the only question is: what’s more scary? The flesh-eating bugs? Or the people in the Herd?



Got a new Kindle or know someone who has? Check out the ultimate guide to finding free books for your Kindle. Also available in the UK.