Free poetry Kindle books for 08 Dec 18

Shattered Glass

by Kate Speare

“These are the words that she needed. The ones that are raw, and make her squirm inside. Because she too had felt that way before. These are the words that she couldn’t tell herself. But wished she hadn’t waited so long to believe them. These are the words that made her feel with beautiful depth. These are the words of a shattered soul becoming mended.” Collection of poetry based on a journey that follows the trials of growing up, trauma, addiction, depression, heartbreak and the healing of self-love, self-discovery and finding strength within.



Jesus Christ, The Invisible Poet: Uncovering the Hidden and Revolutionary Poetic Message of Jesus Words (Red letters Christian Bible Atlases Quotations … Meditations Wisdom Literature Book 1)

by Alexi Wiedemann Orrego

DUE TO THE FACT THIS IS A POETRY BOOK, I THINK IT IS BETTER TO BUY IT ON PAPERBACK!!!!.
This book studies Jesus’ words in their original poetic form, the same form that the Disciples heard directly from Christ.

Jesus was a poet of Hebrew tradition; Jesus worked in the language of poetics and he used poetry to share his Gospel.

This book concludes beyond question that Jesus is the greatest poet of all time, that he is the invisible poet in his parables and proclamations, working all the while within traditional Hebrew poetic structure. Jesus is indeed a personality who worked for the betterment of humanity. This book traces the Master in his use of every substantial form of Hebrew poetry. Having such a demonstration of poetic mastery, we may well inquire with the wondering throng at Jerusalem, when they heard the gracious words which proceeded out of His mouth. “How,” said they, “does this Man know letters, having never learned.?” It is the perennial wonder of mediocrity in the presence of genius. Let us then not deny him this praise, which even his enemies were forced to concede. We may hail Jesus as the Man of Letters.
In presenting the poems of Jesus, we may well begin with Matthew, for this Gospel professedly contains his Logia, set forth at length, and hence we may expect that here, if anywhere, the form will have been preserved. It would be unreasonable to look for the exactness that the original text might possess. However, a certain sympathy also exists between the English version and the more primitive language; that sympathy has tended to recover the balance of expression. In part, the sympathy is due to the tremendous influence of the Scriptures in the development of English speech; it also arises from the fact that the first crude rendition of the Scriptures into the common speech of the Anglo-Saxons was by certain wandering bards who chanted the story of the Christ, and thus associated the gospels with a melodic flavor that has characterized all subsequent versions.
The conclusion on this subject is very simple and practical: despite the fact that much of its poetic essence has been lost over time, Christ’s words can be studied today through the prism of poetry, on the level of theory. If we look at religious ceremonies and rituals of almost all Christian denominations and religious communities, we notice that believers in fact sing the verses of the gospel and Christ’s words. No matter what the particular language is, or the translation, the essential nature of Jesus’ legacy is a lyrical one. In any language, Jesus emerges as the greatest poet the world has known.



Seeing Through My Eyes: Poetry

by April Robinson

“Seeing Through My Eyes” is a collection of poems inspired by photography, in which April Robinson transforms what she sees into words. For her, this was an interesting, fun, yet self-challenging project to partake in, and she hopes readers can enjoy it as much as she did, creating each piece.



Betrayal

by Pete Marchesi

I… divest all I have. I put it into the air. And it disappears.There is in me a whim to kill myself. But I fight back. There is no-one really there that is dangerous. But, it could be. I have to take steps to get out of the way!



Keep Your Mind Right

by Brooke Gillespie

Brooke Delilah Gillespie, known mainly and formally by her official monikers, Samantha Komodo and “Cheezi D”, is an African wild dog and African author, poet and songwriter.
She has been writing series of more than many fiction/action/thriller series
books since the puppy age of five; with her most famous hits apparently
being “Lone Wolves” and her most recently self published, all anti-villain
main cast crime drama saga, “Lobo Thunder/The Hystericals”. So far, her
current writing ambitions include writing to express not only her
own physical emotions into her works, but also those maybe of other animal
beings around her in the world as well.



Premio Letterario Giacomo Zanella 9° Edizione (Italian Edition)

by Comune di Monticello Conte Otto (Vicenza)

Siamo onorati e orgogliosi di presentare la nona edizione del premio letterario dedicato a Giacomo Zanella. E siamo piacevolmente meravigliati che la vincitrice sia la stessa che, nella prima edizione, nel lontano 2005 era risultata al primo posto. Questo a dimostrazione che molti scrittori e aspiranti tali aspettano con interesse l’uscita del bando e sono in qualche modo affezionati a tale proposta. Devo però dire che, oltre ai soliti affezionati, ogni anno arrivano racconti  da tutta Italia e quest’anno in particolare sono pervenuti gli scritti di molti giovani, a dimostrazione che l’interesse per il premio sta continuamente crescendo.
Quest’anno poi il premio si è arricchito di due pubblicazione preziose e importanti: l’Astichello, la celebre raccolta di sonetti dello Zanella impreziosita dai disegni di Galliano Rosset e La Villa del Poeta, a cura di Italo Francesco Baldo con le fotografie di Danilo Pellegrin.
Il mio ringraziamento a tutti coloro che in questi anni mi hanno sostenuto nel progetto di riportare l’attenzione dei cittadini di Monticello Conte Otto sulla figura di Giacomo Zanella che pian piano stiamo conoscendo, apprezzando e amando.

Maria Luigia Michelazzo
Assessore alla Cultura
di Monticello Conte Otto



Premio Letterario Giacomo Zanella 10° Edizione (Italian Edition)

by Comune di Monticello Conte Otto (Vicenza)

Siamo onorati di presentare la decima edizione del premio letterario dedicato a Giacomo Zanella; un traguardo arricchito di un valore aggiunto che è rappresentato dal numero molto alto di partecipanti. Anche il tema proposto quest’anno “il tempo della serenità” è stato particolarmente apprezzato; tema che ricorda la scritta che è presente sul frontone di Villa Zanella: datur hora quieti. Fu proprio in questo buen ritiro che lo Zanella respirò negli ultimi dieci anni della sua vita una atmosfera di piacevole serenità, predisponendosi nell’animo alla scrittura dei sonetti che sono racchiusi nella raccolta “Astichello”.
Piace anche ricordare che sono pervenuti elaborati da tutta Italia scritti da partecipanti molto giovani a dimostrazione che l’interesse per il premio Zanella sta continuamente crescendo; la vincitrice infatti è una giovanissima ragazza neolaureata di Roma.
Anche quest’anno il premio si è arricchito di una pubblicazione curata dal prof. Italo Francesco Baldo che ringrazio per il grande lavoro di ricerca e la passione con cui porta avanti il progetto. In questi anni si è sempre parlato di Zanella come poeta, letterato, insegnante, studioso, uomo di cultura, poco di Lui come Sacerdote. Per questo motivo quest’anno si è approfondito il tema: Zanella Sacerdote.
Anche se non fu mai destinato ad una parrocchia Zanella fu Sacerdote, in tutto, seguendo Dio nel servizio liturgico, nella cura delle anime, nell’aiuto ai poveri, nell’educazione dei giovani, nella poesia e nella cultura.
Il mio ringraziamento alla Giuria per il grande lavoro svolto e a tutti coloro che in questi anni mi hanno sostenuto nel progetto di riscoperta e approfondimento della figura di Giacomo Zanella.

Maria Luigia Michelazzo
Assessore alla Cultura
di Monticello Conte Otto



Premio Letterario Giacomo Zanella 8° Edizione (Italian Edition)

by Comune di Monticello Conte Otto (Vicenza)

Ã? con grande soddisfazione che il premio letterario dedicato a Giacomo Zanella,  giunto quest’anno all’ottava edizione, vede come vincitore un vicentino e per di più un nativo di Chiampo dove ebbe i natali anche lo Zanella. La giuria che ha letto tutti gli elaborati pervenuti ha avuto notevole difficoltà a scegliere il vincitore perché molti racconti avrebbero meritato di essere tra i primi 30 selezionati per la pubblicazione nell’antologia; il titolo E Luce fuâ?¦ non si è dimostrato certamente di facile interpretazione ma gli autori dei racconti proposti, pur nel limitato numero di battute disponibili (6000) sono riusciti a costruire una storia compiuta ricca di significati e con uno stile spesso pregevole e forbito.
Ringrazio la Giuria, che ho avuto l’onore di presiedere, per il lavoro svolto e l’impegno profuso. Questa edizione del premio arriva in un momento storico molto difficile in cui la crisi economica si fa pesantemente sentire; ma ritengo che proprio in questo contesto  si debba investire di più nella cultura e il mio impegno sarà quindi di portare avanti questo Premio nazionale con tenacia e volontà.
D’altra parte lo scrivere può costituire un momento di serenità e di astrazione dalla quotidianità per chi ama dedicarcisi.
Un grazie sentito ai miei collaboratori e alla Banca Popolare di Marostica che, fin dall’inizio, ha sostenuto questo progetto culturale con grande generosità.

Maria Luigia Michelazzo
Assessore alla Cultura
di Monticello Conte Otto



Hard Game of Life: Life poetry of the damned

by John Andrews

More dark poetry surrounding life, depression, love, mental health



Assalti poetici (Italian Edition)

by Autori vari

Raccolta di poesie
Autori Vari.

Speciale della rivista multitematica online ’22 Pensieri’ del mese di novembre 2018



Premio Letterario Giacomo Zanella 11° Edizione (Italian Edition)

by Comune di Monticello Conte Otto (Vicenza)

Ã? per me un grande onore presentare l’undicesima edizione del Premio letterario dedicato a Giacomo Zanella; anche quest’anno alto è stato il numero dei partecipanti da tutta Italia e persino dall’estero, attestando così come si mantenga costante negli anni il grande interesse per il Premio stesso.
Questa Edizione non ha avuto il consueto supporto della Regione Veneto, ma l’Amministrazione di Monticello Conte Otto ha deciso di portare avanti il progetto, accollandosi l’intero onere di gestione e vi assicuro che è molto per un Comune piccolo come il nostro, con le piccole risorse destinate alla cultura, ma quanto si è compiuto finora merita il nostro impegno.
Quest’anno il concorso era incentrato sulla musica: “La musica è nell’aria” è il tema che ha indotto molti a scrivere e che ha stimolato soprattutto i ragazzi della Scuola Media di Monticello Conte Otto ad indirizzo musicale, a partecipare e produrre molti testi, alcuni dei quali molto belli.
Il premio si arricchisce quest’anno di una pubblicazione, curata dal prof. Italo Francesco Baldo, appassionato studioso di Giacomo Zanella al quale dedica molto del suo tempo con entusiasmo e professionalità. Il verso si fa musica: questo il titolo del saggio, che presenteremo nel corso della cerimonia di premiazione, incentrato sulle poesie di Zanella che sono state musicate da vari Autori a partire dal 1868 fino ad oggi.
Altro valore aggiunto è la presenza in giuria di Sara Rattaro, scrittrice genovese, vincitrice l’anno scorso del premio Bancarella e affezionata al nostro Comune dove ha sempre presentato i suoi romanzi.
Ringrazio di cuore tutta la giuria, che ho avuto l’onore di presiedere, per il lavoro svolto composta anche da Aldo Zordan, Mauro Maruzzo e Italo Francesco Baldo e mi auguro che continueremo a ricordare il poeta Giacomo Zanella e la sua grande attenzione per quanto deve avere valore nella vita.
Maria Luigia Michelazzo
Assessore alla Cultura
di Monticello Conte Otto



The Other Side

by Pete Marchesi

This book is outstanding!



Just The Words

by Christopher Bradbury

This is a collection of Christopher Bradbury’s poems and verse. It covers a multitude of topics from death to flatulence, from the excessive ingestion of wildlife to the loneliness of loss, from freedom of speech to the tragedy of the Woodworm Wars.It’s not all serious and it’s not all fun, but there is always more than just the words on the page.There is something for everyone, young and old, man, woman and child, for those who prefer wine wars with pigs to the questioning of mortality and for those who prefer a slightly black lining to their silver cloud or a rainbow to rainfall.But, ultimately, it’s about the words, those little seedlings that come to life fed by the water of imagination and nourished by a deep-seated need to express.



Al caldo di un’estate di ruvida seta (Un’immodesta proposta Vol. 4) (Italian Edition)

by Giuseppe Dambrosio

Colori. Colori immortalati in uno spazio-tempo sempre rapito. Afflato delle cose dai confini ineffabili. Sussurri e grida. Schegge di luce. Allucinazioni pure. Quant’altro.
Nei versi proposti in questa raccolta si fa esperienza dell’intensità, che non ha un luogo proprio.
Compaiono dei nomi, dei titoli, a far da cornice ma si rivelano labili riferimenti, poiché tutto si trasmuta e sconfina, deborda, ritorna sotto mentite spoglie.
Per l’autore la filosofia e la poesia sono due intensità che tendono l’unico campo del linguaggio in due direzioni opposte: puro senso e puro suono. Ma non c’è poesia senza pensiero, così come non c’è pensiero senza un vibrare poetico.
I versi cercano di disegnare l’infinito riprodursi delle pieghe dell’esistenza e il loro stratificarsi produce accordi che contribuiscono alla creazione di una sempre nuova armonia.
Tutto si piega, si dispiega, si ripiega.
Questi versi, racchiusi in venticinque poesie, cercano di far parlare le cose, di farle gridare, sorridere.
Essi non guidano alla verità, che per il poeta non esiste, ma alla perdita di ogni verità e dunque alla perdita di sé stessi.
E è l’uomo stesso a risultare decentrato, per lasciare spazio alla corporeità.
Una corporeità che s’impone danzando, producendo, creando, distruggendo.
Nulla rimane di sacro ma solo un gaio sorriso.
Il poeta e i suoi versi si disperdono dunque nel mondo, come pulviscoli. E tutto si fa vita, poesia per la vita.
L’autore vuole inoltre rimarcare e rilanciare che tale modo di far poesia è anche un atto politico, contro questo mondo, poiché crea uno scacco, un cortocircuito al linguaggio dominato dall’informazione, piegato alla matematizzazione del pensiero.
La vita stessa raggiunge una certa intensità esclusivamente attraverso la poesia, altrimenti essa decade a bieca routine, fredda pratica burocratica. E tutto si fa muta scala di grigi. Monotonia. Volontà di morte.
Questi versi sono per tutti e esortano a una metamorfosi a qualunque rischio.
 



Per te soltanto, bambino: Frammenti di emisferi e Tapping-ninne nanne (Un’immodesta proposta Vol. 2) (Italian Edition)

by Filippo Parodi

Galleggiare accanto al proprio bambino interiore, toccarlo toccandosi, arrivare a smarrirsi tra “vaghezze di confine”, in un “bagliore di incertezza”. Questo è il percorso tra percettività, psicanalisi e magia che Filippo Parodi ha intrapreso, rivisitando un passato che logorava, andando ad affrontare un buio dove si nascondevano pietre, Io giudicanti, tagliole di archetipi. E in quell’oscurità, a fianco al bambino ora arrabbiato, ora guida incoraggiante, l’autore ha camminato fino a trovare il riscatto di un’alba, uno spazio di possibile affrancamento. Da qui nasce la sua testimonianza poetica, quasi in presa diretta col processo di riavvicinamento e talvolta riappacificazione con l’infanzia, con una scrittura che vuole essere corporea, rispetto alle opere precedenti più nuda, immediata. Una scrittura in cui riaffiora, pur nella lucida consapevolezza dell’indeclinabile travaglio dell’esistere, l’antica voglia di spiccare il volo e di mettersi a giocare.



Liebeszeichen: Haiku (German Edition)

by Wolfgang Hengstmann

Liebesgedichte in Haiku Form – Gefühle in Dreizeilern ausdrücken, die einem bestimmten vorgegebenen Schema genügen – Liebe ist eine der tiefsten Emotionen des Menschen



Lighter

by Ameena Karaja

Light.er is a collection of poetry and prose that is divvied up into three parts: You, I, and We.
‘You’ contains words of empowerment and courage.
‘I’ explores the affects of living through struggles and nostalgia.
‘We’ is a combination of the two that emphasises how similar we all are, in both happiness and grief.

*50% of all proceeds go to the MATW project; a non-profit organisation working to better the lives of the widows and orphans of Togo, Africa. You can check out their incredible work on their website: www.matwproject.org



Got a new Kindle or know someone who has? Check out the ultimate guide to finding free books for your Kindle. Also available in the UK.